spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

American Airlines e GESAC celebrano l’arrivo a Napoli del primo volo diretto da Philadelphia

American Airlines e GESAC celebrano l’inizio dei collegamenti diretti tra l’Aeroporto Internazionale di Napoli-Capodichino (NAP) e Philadelphia International Airport (PHL), il principale hub transatlantico della compagnia.

A partire da, venerdì 7 giugno, il nuovo volo diretto tra Napoli e Philadelphia sarà operativo con una frequenza giornaliera per tutto il corso della stagione estiva, fino al mese di ottobre 2024.

“Siamo entusiasti di inaugurare il primo collegamento in assoluto di American Airlines tra il Sud Italia e gli Stati Uniti d’America”, ha commentato José Freig, Vice President International Operations di American Airlines. “L’introduzione del nuovo volo diretto tra Napoli e Philadelphia, il principale hub transatlantico di American sulla East-Coast, risponde alla crescente domanda di collegamenti tra gli Stati Uniti e il Sud Italia, e siamo entusiasti di poter offrire ai nostri passeggeri sempre più scelta per esplorare le coste italiane e non solo. Siamo inoltre certi che questo nuovo collegamento rafforzerà ulteriormente i legami economici e culturali tra le nostre due nazioni”.

LEGGI ANCHE: Pompei meta ideale per una vacanza tra arte storia e musica

“Il volo diretto da Napoli a Philadelphia di American Airlines, una delle principali compagnie aeree statunitensi, rafforza ulteriormente il segmento intercontinentale ed è parte dell’offerta di qualità dell’Aeroporto di Napoli, che quest’anno conta 116 destinazioni, prevalentemente internazionali, di cui 20 hub” dichiara Roberto Barbieri, Amministratore Delegato di GESAC. “Si tratta di un collegamento prestigioso e vantaggioso sia in termini di incoming, con turismo altospendente in arrivo nella nostra regione, che per l’outgoing, perché avvicina la Campania e il Sud Italia al resto del mondo attraverso l’hub di Philadelphia della compagnia, da cui è possibile raggiungere oltre 85 destinazioni non solo negli Stati Uniti, ma anche in Canada, Caraibi e Messico”.

L’hub di American Airlines all’aeroporto internazionale di Philadelphia (PHL) offre ai passeggeri provenienti dall’Italia l’opportunità di proseguire il viaggio verso oltre 85 destinazioni negli Stati Uniti, in Canada, nei Caraibi e in Messico. Al tempo stesso, l’hub di Philadelphia offre ai passeggeri provenienti dal Nord America la possibilità di raggiungere comodamente Napoli e tutte le celebri destinazioni del Sud Italia.

I voli American Airlines tra Napoli e Philadelphia saranno operati da moderni aeromobili Boeing 787-8 che offrono ai passeggeri un’esperienza completa di alto livello che include poltrone di Business Class e Premium Economy, interni all’avanguardia, Wi-Fi ad alta velocità e un sistema di intrattenimento a bordo con 1.500 contenuti, gratuiti e regolarmente aggiornati, fruibili da ciascuna poltrona.

Condividi

spot_imgspot_img

Articoli correlati

Villa Dafne in Sicilia premiato come migliore agriturismo dell’isola

All’Agriturismo Villa Dafne di Alia in provincia di Palermo...

Volotea punta sul biocarburante, primo volo con il 50% di SAF per un futuro più green

Per la prima volta, la compagnia aerea ha operato...

La nuova stagione al San Domenico Palace Four Seasons Hotel a Taormina

Taormina, è una tappe più amate al mondo, imperdibile...

Travel retail: la proiezione del volume d’affari entro il 2030 si attesta a 117 miliardi di euro

Vola il fenomeno del “travel retail” in Italia: secondo quanto...