spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

L’innovativo servizio Kinto Share approda al porto di Palermo

Una flotta di cinque vetture della gamma Toyota Full Hybrid, per garantire una mobilità sostenibile e conveniente, è ora disponibile con il servizio di car sharing KINTO Share davanti al Terminal Crociere del porto di Palermo.

La mobilità sostenibile si affaccia sul mare. Al porto di Palermo arriva Kinto Share, il primo servizio di car sharing che sarà attivo a partire dal prossimo 18 aprile nelle postazioni del Terminal Crociere e offrirà la possibilità di noleggiare le vetture per il tempo necessario, anche solo poche ore, attraverso l’uso dell’app dedicata e di appositi spazi di parcheggio, con l’ausilio di un team a supporto dei clienti per l’attivazione e la prenotazione dei viaggi.

La flotta messa a disposizione da Kinto, il terzo brand globale del gruppo Toyota creato nel 2019 per soddisfare le nuove esigenze di mobilità in modo semplice, sostenibile e accessibile a tutti, è composta da cinque vetture Toyota con tecnologia 100% Full Hybrid: due Toyota C-HR, due Toyota Corolla e una Toyota Rav4. In questo modo il servizio contribuisce a rendere gli spostamenti sempre più sostenibili e rispettosi per l’ambiente favorendo la riduzione delle emissioni di CO2 e NOX negli spostamenti.

Kinto Share è un servizio di car sharing 100% digitale, che permette attraverso un’app di prenotare in modo facile ed intuitivo l’autovettura più adatta ogni volta che se ne ha bisogno, e di gestire tutta l’operatività tramite il proprio smartphone in modo da garantire un’esperienza cliente di livello, offrendo così agli utenti la soluzione di mobilità perfetta per le proprie esigenze. Sarà possibile prenotare le vetture del servizio Kinto Share al porto di Palermo per poche ore oppure per l’intera giornata, con tariffe convenienti e flessibili all inclusive (assicurazione, carburante, call center h24, assistenza stradale).

Ulteriore beneficio per gli utenti che lo utilizzeranno sarà la possibilità di prenotare anche presso altre località la flotta di Kinto Share. Il porto di Palermo si aggiunge infatti alla proposta di mobilità innovativa e sostenibile di Kinto, in forte espansione sul territorio nazionale. Kinto Share è già attivo come servizio pubblico di carsharing nella città di Venezia dal 2018 e si sta progressivamente espandendo sul territorio nazionale. Ad oggi è presente con una flotta di 300 vetture presso 135 stazioni di prelievo Kinto Share in 13 Regioni, 32 Province e il servizio è già operativo in numerose città oltre che negli aeroporti di Cagliari, Olbia, Venezia Pescara.

LEGGI ANCHE: Lonely Planet 48 ore a Palermo: un video itinerario online sulle bellezze della città

Pasqualino Monti, presidente Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, afferma che “anche il porto di Palermo partecipa all’evolversi della sharing mobility ospitando il brand di mobilità smart di casa Toyota, KINTO. Un modo per offrire ai crocieristi, ma non solo, un nuovo servizio semplice da usare ed economicamente conveniente. Una soluzione innovativa per rendere il porto di Palermo sempre più attrattivo e capace di prospettare differenti alternative per la visita, sostenibile, dei luoghi”.

A fargli da eco le parole di Mauro Caruccio, Ceo di Toyota Financial Services Italia e Ceo e Chairman di Kinto Italia“Il lancio di Kinto Share al porto di Palermo rappresenta in modo tangibile l’impegno di Kinto sul territorio e l’importanza di essere presenti nei punti strategici delle città, nel caso specifico l’area portuale di Palermo. Kinto Share offrirà un’alternativa comoda, flessibile e sostenibile a tutti coloro che orbitano nell’area del porto grazie all’utilizzo della gamma di veicoli elettrificati Toyota e ad un processo di prenotazione e rilascio semplice e completamente digitale”.

Obiettivi SDG sui quali questo progetto apporta il proprio contributo

Kinto è il Brand globale di Mobilità del Gruppo Toyota, creato per soddisfare le nuove esigenze di mobilità con servizi sostenibili e accessibili a tutti. Oltre ai benefici garantiti dalle tecnologie di ultima generazione delle vetture elettrificate Toyota e Lexus, Kinto propone un’offerta integrata di servizi di mobilità:

  • KINTO One – il noleggio a lungo termine per guidare i veicoli della flotta elettrificata e multi-tecnologica Toyota e Lexus tra 12 e 72 mesi con una formula all-inclusive;
  • KINTO Flex –il servizio di noleggio a medio termine, da 1 a 12 mesi, con una formula digitale, flessibile, all-inclusive e senza pensieri;
  • KINTO Share – il servizio di carsharing, anche per aziende, basato su una vasta gamma di veicoli elettrificati e in forte espansione sul territorio italiano;
  • KINTO Join -il servizio di car pooling e di mobilità aziendale grazie al quale le aziende possono ridurre l’impatto ambientale degli spostamenti casa-lavoro dei loro dipendenti, contribuendo a diminuire consumi ed emissioni;
  • KINTO Go – l’app di mobilità multimodale per pianificare spostamenti in tutta Italia, grazie ad un ampio ventaglio di soluzioni integrate per la mobilità personale e per il tempo libero: trasporto pubblico locale, treni, taxi, micro-mobilità e pagamento della sosta;

Tutte le informazioni relative ai servizi KINTO in Italia sono accessibili sul sito www.KINTO-mobility.it e sulle pagine social KINTO Italia.

Condividi

spot_imgspot_img

Articoli correlati

Naturalis Bio Resort, una masseria luxury in Salento per un weekend di puro benessere

Un antico borgo contadino nel Salento a mezz’ora da...

Un viaggio nel passato e nel presente artistico di Firenze: la straordinaria storia del complesso de Le Murate

Immerso nella storia antica di Firenze, il complesso de...

Irlanda: 10 eventi da non perdere lungo la costa ovest da maggio a novembre

La Wild Atlantic Way festeggia la sua prima decade...

Location suggestive e attività di gruppo: il Ticino è la meta perfetta per gli eventi aziendali

Nell'era della digitalizzazione e in particolare a seguito di...