spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Pompei meta ideale per una vacanza tra arte storia e musica

A Pompei in uno degli anfiteatri romani più celebri al mondo va in scena “Pompei è Arte”, un programma di 10 concerti tra giugno e luglio. Un ottimo motivo per sceglierla come meta per una vacanza.

Gli artisti della musica diventano una risorsa per i luoghi della cultura grazie al cartellone di concerti in programma all’Anfiteatro di Pompei dall’8 giugno al 26 luglio: si apre con Carmen Consoli concludendo con Francesco De Gregori, in un contesto unico nel suo genere. Le grandi esibizioni musicali sono uno dei tanti motivi per visitare una delle più celebri testimonianze della Roma antica, magari abbinandolo al soggiorno presso l’Hotel Santa Caterina o Le Ville della Marchesa di Amalfi, strutture di lusso situate in un punto strategico della Costiera.

Pompei e il suo leggendario Anfiteatro romano tornano a essere protagonisti con “Pompei è Arte“, una rassegna imperdibile di 10 concerti patrocinata dal Ministero della Cultura, dal Parco Archeologico di Pompei con il Comune di Pompei e le società Fast Forward e Blackstar, leader nel campo della promozione e organizzazione dei concerti più importanti in Campania. Questo luogo, un tempo arena dei gladiatori, ha acquisito una nuova dimensione nel 1971 con lo storico concerto a porte chiuse dei Pink Floyd, divenuto uno dei momenti più memorabili della musica del XXI secolo, rafforzando il suo legame con il mondo della musica nell’immaginario collettivo.

Dall’8 giugno al 26 luglio, artisti di fama internazionale si esibiranno in questo scenario unico e suggestivo. Questi eventi musicali non solo arricchiscono e valorizzano i monumenti storici, ma creano un’alleanza affascinante tra arte e cultura, capace di attirare anche le nuove generazioni. Ecco quindi sfilare Carmen Consoli (8 giugno); John Legend (11giugno); Russell Crowe (9 luglio); Ludovico Einaudi (12 luglio); Il Volo (17 luglio); Biagio Antonacci (18,19,20 luglio); I Pooh (22 luglio) e Francesco De Gregori (26 luglio). Gli artisti della musica che diventano una risorsa per i luoghi della cultura, dunque, per un’alleanza che porta vita ai monumenti e fa si che i grandi nomi diventino ambasciatori di bellezza e cultura. Luoghi di storia e suggestioni che vengono esaltati dalla bellezza musicale, pronta ad attirare anche le fasce d’età dei più giovani.

Mentre al Teatro Grande si rinnova l’appuntamento con la drammaturgia antica, l’Anfiteatro si distingue per questa rassegna musicale. L’evento mira a valorizzare il sito come luogo fruibile in modi diversi, promuovendo l’approccio al patrimonio culturale attraverso varie forme d’arte e favorendo l’integrazione con il territorio. L’obiettivo principale è incentivare il turismo stanziale, a sostegno dell’economia locale e della Campania.

LEGGI ANCHE: Riapre l’Hotel Santa Caterina uno dei luoghi più instagrammabili della Costiera Amalfitana

Per chi partecipa ai concerti l’Hotel Santa Caterina di Amalfi offre un soggiorno indimenticabile tra terrazze panoramiche, ulivi secolari e limoneti profumati. Con interni eleganti e servizi di lusso, la struttura garantisce una vacanza all’insegna della tranquillità e del relax. A pochi passi dall’hotel, Le Ville della Marchesa offrono un’esperienza esclusiva con suite circondate da giardini rigogliosi, piscina e solarium privati. Mantenendo la filosofia di ospitalità di alta qualità, gli ospiti possono usufruire di tutti i servizi di ristorazione, room service e SPA, per continuare a vivere l’incanto dell’atmosfera della costiera anche dopo i concerti. Vivere un’estate da sogno, dove la magia della musica si fonde con la bellezza senza tempo di Pompei e della Costiera Amalfitana.

Hotel Santa Caterina

La magia dellHotel Santa Caterina

A pochi minuti di distanza da Amalfi, in uno dei punti più suggestivi della costiera, l’Hotel Santa Caterina è costruito a picco sul mare, all’interno di una vasta proprietà che “precipita” fino all’acqua con una serie di splendide terrazze naturali. Due ascensori scavati nella roccia o un sentiero di spettacolare bellezza portano gli ospiti attraverso agrumeti e giardini lussureggianti fino agli impianti a livello del mare, che comprendono una piscina con acqua marina, solarium, fitness centre, café/bar e ristorante allaperto.

La sera la magia continua nell’elegantissimo ristorante con una cena a lume di candela ammirando il suggestivo panorama di Amalfi illuminata dalla luna. E che dire della suite “Follia Amalfitana” con la sua minipiscina tonda con vetrata e vista mozzafiato sulla baia o della suite “Giulietta e Romeo” con terrazzino a picco sul mare e piscina privata a sfioro.

L’Hotel Santa Caterina ha 36 camere di tipologia standard, superior e deluxe e 13 tra junior suite, executive junior suite, suite e senior deluxe suite che si trovano nell’edificio principale. Inoltre, tra le Garden Suite, le dépendances “Villa Santa Caterina” e la “Villa il Rosso” nel lussureggiante parco si contano altre 17 camere e suite.

Da aprile 2022 si aggiungono alle sistemazioni offerte Le Ville della Marchesa: un complesso di suites immerse in giardini pensili affacciati sul mare a pochi metri dall’Hotel Santa Caterina.

Le Ville della Marchesa

Dal 2019 l’offerta gastronomica dell’albergo è firmata dallo Chef Giuseppe Stanzione: le colazioni, gli snack, il Bistrot, l’elegante Ristorante fine dining Glicine che è stato insignito dalla Guida Michelin 2020 di una stella, con le vetrate affacciate sul panorama del golfo, e un menù più raffinato e personale con l’impronta dello Chef, il Ristorante Al Mare, aperto adesso sia a pranzo che a cena, con piatti più semplici e tradizionali e prevalentemente marinari. I due ristoranti panoramici dell’Hotel saranno quindi aperti entrambi la sera mentre il Ristorante Al Mare sarà aperto anche a pranzo. La Carta dei Vini offre un’accurata selezione di etichette italiane ed estere e una scelta produzione della Campania.

Condividi

spot_imgspot_img

Articoli correlati

Villa Dafne in Sicilia premiato come migliore agriturismo dell’isola

All’Agriturismo Villa Dafne di Alia in provincia di Palermo...

Volotea punta sul biocarburante, primo volo con il 50% di SAF per un futuro più green

Per la prima volta, la compagnia aerea ha operato...

La nuova stagione al San Domenico Palace Four Seasons Hotel a Taormina

Taormina, è una tappe più amate al mondo, imperdibile...

Travel retail: la proiezione del volume d’affari entro il 2030 si attesta a 117 miliardi di euro

Vola il fenomeno del “travel retail” in Italia: secondo quanto...