La Regione Siciliana premia i Borghi più belli dell’isola

0
68

La Regione Sicilia attribuisce un bonus economico ai comuni dell’isola che hanno ricevuto il riconoscimento di “Borgo più bello d’Italia” o di “Borgo dei Borghi” per il 2023. 

Sono stati gli assessori regionali delle Autonomie locali, Andrea Messina, e dell’Economia, Marco Falcone, a firmare il decreto di finanziamento per il bonus di 750 mila euro. La somma, prevista dall’ultima legge di Stabilità regionale, sarà distribuita per 500mila euro, suddividendo il 50% equamente tra i 23 comuni che, secondo le indicazioni fornite dall’assessorato regionale del Turismo, hanno ottenuto il riconoscimento a livello nazionale di “Borgo più bello d’Italia”, e per il restante 50% in proporzione alla densità demografica.

I restanti 250 mila euro, invece, saranno destinati ai comuni premiati, nelle varie edizioni, come “Borgo dei Borghi”: Gangi e Petralia Soprana, in provincia di Palermo; Montalbano Elicona, nel Messinese; Sambuca di Sicilia, in provincia di Agrigento. A ciascuno andranno 62.500 euro da destinare all’attivazione o al potenziamento di interventi e servizi di accoglienza e promozione territoriale e turistica.

LEGGI ANCHE: A Militello in Val di Catania, borgo più bello di Sicilia, il 10 agosto l’evento il “Borgo dei Desideri”

Un supporto concreto dunque, quello che giunge dalla RegioneValorizzare le eccellenze sostenendo costantemente la crescente riqualificazione dei piccoli borghi e delle comunità, senza per questo snaturarne l’identità storica e culturale, costituita da una moltitudine di fattori che ne caratterizzano l’essenza. 

Elementi tutti, ai quali viene riconosciuto il rilievo di fungere da attrattore turistico, conducendo sull’isola molti visitatori vogliosi di scoprire luoghi con una forte caratterizzazione. Un riconoscimento importante quindi quello che giunge dalla Regione, e che fa ben sperare sulle ricadute nel territorio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here