spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Zurigo in primavera, bellezza e divertimento che emoziona

Zurigo si prepara a trasformare la primavera in un affascinante scenario di esperienze indimenticabili. Con la sua aura cosmopolita, un’architettura che sorprende sempre e un’incredibile varietà di attività culturali.

Con il suo mix di paesaggi mozzafiato, ricchezza culturale e servizi impeccabili, la più vivace tra le città elvetiche si candida come destinazione imperdibile per chi cerca un’esperienza unica, specialmente nella stagione primaverile, dove la città si trasforma in un palcoscenico vivace di cultura, bellezza e divertimento.

Sicuramente il modo migliore per esplorare le bellezze di Zurigo è a piedi. L’Uetliberg è certamente una tappa da non perdere: raggiungibile con il treno o con una camminata di un’oretta, dal monte di Zurigo si possono ammirare città e lago volgendo lo sguardo fino alle Alpi. Per chi volesse concedersi una bellissima escursione nei dintorni, la Waid è un altro punto panoramico sul Käferberg zurighese assolutamente da non perdere: ci si arriva facilmente con i mezzi pubblici e regala un panorama incantevole con il Lago di Zurigo che fa da sfondo, soprattutto per chi raggiunge il belvedere all’alba o al tramonto.

Le occasioni di svago non mancano nemmeno per i runner. Un modo per godere delle tante aree verdi sia per gli abitanti che per i turisti è la Green Marathon, un tracciato pubblico lungo 43.5 km (il richiamo ai 42km della maratona è immediato), che si snoda attraverso il centro cittadino, i sentieri e i punti di interesse zurighesi. Il percorso, adatto a tutti, è segnalato in modo permanente ed è accessibile tutto l’anno; è possibile scegliere se affrontare solo alcune tappe o suddividere il tragitto in più giorni per scoprire le bellezze di Zurigo in maniera alternativa.

Immancabile poi la famosa Maratona di Zurigo (il 21 Aprile), l’appuntamento annuale che riunisce podiste e podisti provenienti da oltre 60 paesi; grazie al biglietto «Ochsner Sport Zürich Marathon Ticket» di FFS-CFF-SBB, gli iscritti alla gara dei 42 chilometri potranno raggiungere Zurigo viaggiando dalla Svizzera gratuitamente in 2a classe, all’andata e al ritorno.

La primavera a Zurigo è resa ancora più magica dalla fioritura dei ciliegi, e uno dei modi più belli per ammirare questo spettacolo è facendo un giro in bicicletta. Gli appassionati possono percorrere le tranquille strade residenziali di Zurigo, come quelle attorno a Bertastrasse o nella direzione dei suggestivi parchi Villa Patumbah, Rietberg e Belvoir. Per rendere l’esperienza ancora più accessibile insieme alla Zürich Card (che permette di viaggiare su tutti i mezzi pubblici e avere ingressi in molti musei oltre a sconti commerciali) è stata resa disponibile la Zürich Card Bike, acquistabile tramite l’app Zürich City Guide, al costo di soli 5 o 9 CHF in più rispetto alla Zürich Card; in aggiunta ai numerosi servizi già presenti, consentirà di utilizzare il servizio Publibike scaricando l’app.

Grazie ai suoi tratti paesaggistici e ai tanti servizi disponibili per i ciclisti come i numerosi punti di noleggio, gli itinerari dedicati e i tour guidati in E-bike, Zurigo è considerata a pieno titolo una meta bike friendly, dove gli amanti delle due ruote possono concedersi rilassanti pedalate attraverso gli splendidi paesaggi che circondano il Lago di Zurigo o avvincenti tracciati sulle colline zurighesi, approfittando delle temperature miti perfette per stare all’aperto. Molte delle fontane presenti (Zurigo ne ha ben 1200) vengono decorate con boccioli di rosa che creano un variopinto quadro a cielo aperto. L’iniziativa fa parte del progetto “Niente rose senza spine “, voluto dalle Chiese della Città Vecchia con lo scopo di diffondere messaggi di pace e di speranza durante la Settimana Santa.

Per chi vuole visitare Zurigo da un’altra prospettiva, specialmente durante la bella stagione, la scelta delle attività è ampia: i più avventurosi possono destreggiarsi tra wakeboard, wakesurf o sci d’acqua, mentre coloro che non amano particolarmente l‘adrenalina possono optare per una gita in barca a vela, in canoa o kajak e godere di un paesaggio da sogno in totale relax.

In particolare, principianti ed esperti canoisti hanno la possibilità di navigare le acque cristalline del Lago noleggiando kayak e attrezzatura per una giornata fuori dall‘ordinario o partecipando ad esclusive visite guidate.

LEGGI ANCHE: Borgo dei Borghi 2024: battute finali per votare Naro, unico borgo siciliano in gara

Zurigo coniuga la bellezza naturalistica con un ricco patrimonio culturale, per cui le possibilità di esplorare la storia e l’arte sono infinite. Dopo aver goduto di una giornata all’aria aperta, è possibile arricchire l’esperienza pianificando una sosta culturale. Il mercoledì è il giorno perfetto per immergersi nelle opere d’arte: sfruttando l’ingresso gratuito al Kunsthaus si può ammirare una delle più importanti collezioni d’arte della Svizzera, che ospita maestri rinomati come Picasso, Monet, van Gogh e Munch. Anche il giovedì è ideale per concedersi una visita ai musei grazie agli orari di apertura prolungati che consentono l’accesso alle straordinarie collezioni della città fino a tarda sera.

Per coloro che desiderano vivere un’esperienza musicale unica, l’Opera House e la Tonhalle offrono concerti di classe mondiale: il Teatro dell’opera è uno dei simboli di Zurigo, conosciuto anche in tutta Europa per la ricca stagione teatrale che propone pezzi operistici, balletti, concerti e molto altro. Anche la Tonhalle, sede della Tonhalle-Orchestre Zürich, una delle principali orchestre svizzere, è una tappa obbligatoria: sorprende con eventi speciali come Tonhalle Late, che fonde la musica classica con la elettronica, e Tonhalle Crush, che spazia attraverso diversi generi musicali.

Condividi

spot_imgspot_img

Articoli correlati

Naturalis Bio Resort, una masseria luxury in Salento per un weekend di puro benessere

Un antico borgo contadino nel Salento a mezz’ora da...

Un viaggio nel passato e nel presente artistico di Firenze: la straordinaria storia del complesso de Le Murate

Immerso nella storia antica di Firenze, il complesso de...

Irlanda: 10 eventi da non perdere lungo la costa ovest da maggio a novembre

La Wild Atlantic Way festeggia la sua prima decade...

Location suggestive e attività di gruppo: il Ticino è la meta perfetta per gli eventi aziendali

Nell'era della digitalizzazione e in particolare a seguito di...